• Flavio Leone

Come cambierà il lavoro dopo il Coronavirus

L'epidemia dovuta alla diffusione del Coronavirus in Italia ha colpito tutta la popolazione. Chi si è ammalato ha dovuto lottare con tutte le sue forze, in molti non ce l'hanno fatta, chi non è stato colpito invece ha dovuto fare i conti con la perdita momentanea o permanente del suo lavoro.


Come cambierà il lavoro? Quali conseguenze ci saranno sul sistema economico?


Il 92% delle imprese in Italia sono PMI, quindi con meno di 50 lavoratori e con un fatturato annuo inferiore ai 10 milioni di euro. Queste imprese ogni anno versano allo stato diversi miliardi di euro e sono davvero il motore dell'economia italiana. La maggior parte di queste però non si sono innovate e agiscono seguendo le vecchie regole del mercato senza aver mai realizzato un business plan.


Perché è necessario un business plan?



Il Coronavirus ha purtroppo messo in ginocchio molte imprese tuttavia ce ne sono altre che hanno saputo gestire gli effetti negativi e quindi mitigarli.


Per sopravvivere e prosperare nel mercato è necessario, per qualsiasi tipo di azienda, avere un business plan. Non si può più agire seguendo le proprie sensazioni o con la stessa metodologia di lavoro che si adottava 20 o solo 10 anni fa. Il mercato cambia, si evolve insieme alle esigenze dei consumatori.


Il business plan ti permette non solo di effettuare un'analisi di mercato e della concorrenza ma anche di segmentare la clientela a cui offrirai il tuo prodotto/servizio. In questo documento sono presenti anche i piani di marketing, logistici e operativi e le varie proiezioni dei flussi di cassa. Queste informazioni sono fondamentali perché ti danno una visione su come si potrà evolvere la tua società negli anni successivi.

Avere quindi un business plan ti permette di valutare in modo consapevole i punti di forza e di debolezza della tua impresa.


Ricorda che nel momento in cui avrai un business plan ben sviluppato i risultati che otterrai nella realtà si avvicineranno molto alle previsioni fatte e sarà più semplice gestire gli imprevisti. Non agirai più pensando al breve termine, cercando una soluzione ai problemi giorno per giorno ma pianificherai tutto. Arriverai preparato a qualsiasi inconvenienza.


Diventa quindi necessario rivolgersi a dei professionisti che offrono questo servizio perché è fondamentale avere un business plan strutturato correttamente.

A chi serve il business plan?


Il business plan è un documento che serve a qualsiasi tipologia di società. Se stai costituendo una start up avrai bisogno di creare un business plan perché potresti rischiare di scontrarti con il mercato e subire degli impatti negativi sul tuo business. Per queste ragioni se hai una start-up costituenda ti dovresti rivolgere a degli esperti che ti possono aiutare a redigere al meglio il tuo business plan.


Se invece sei il titolare di una società costituita da almeno 3 anni, ti dovresti dotare di questo documento. Potresti avere infatti bisogno di capire meglio quale direzione intraprendere con la tua società ed analizzare quelli che saranno gli eventuali scenari futuri.


Cosa contiene il business plan?

Un business plan ben strutturato ha una lunghezza che va dalle 65 alle 80 pagine, quindi come potrai ben capire è necessario affidarsi a degli esperti del settore perché si rischia di commettere facilmente degli errori.

Questo documento contiene:

  • Analisi degli ultimi 3 bilanci (solo nel caso di Business plan corporate);

  • Stato patrimoniale previsionale;

  • Conto economico previsionale;

  • Analisi del cash flow previsionale;

  • Analisi previsionale per Indici di bilancio;

  • Analisi dell'evoluzione della posizione finanziaria netta previsionale;

  • Rating;

  • Analisi del budget di tesoreria previsionale.

Escluso il primo punto, gli altri li troverai anche nel Business plan per start-up costituende.


Come agisce il nostro team?




In questo periodo di crisi abbiamo deciso di scontare del 50% il costo di questo prodotto proprio per venire incontro alle esigenze di tutti quei lavoratori che vogliono rialzarsi e dare una svolta alla loro attività. Devi essere cosciente di una cosa: ripartire si può e potrai farlo anche meglio di prima se ti affidi alle persone giuste.

Nel corso del tempo abbiamo sviluppato una metodologia di lavoro che ha portato ai nostri clienti ottimi risultati. Seguiamo diversi steps:


  • Assimilazione e raccolta dati: questa è la fase iniziale in cui si interagisce con il cliente e si assimilano le informazioni dettagliate e particolari per realizzare il business plan;

  • Analisi e verifica dei dati: in questa fase un team di esperti analizzerà e valuterà i dati inviati e predisporrà il risultato per l'elaborazione delle analisi finanziarie;

  • Elaborazione dei dati: questa è la fase in cui i dati precedentemente raccolti e analizzati vengono elaborati. Verranno poi integrati nei nostri sistemi che svilupperanno con l'aiuto e la supervisione di analisti esperti, analisi e rendicontazioni finali.

  • Consulto finale: è la fase in cui supervisioniamo il report e lo formattiamo prima di consegnarlo al cliente;

  • Assistenza post vendita: è il servizio di assistenza post-vendita della durata di 5 giorni in cui potremo rielaborare o modificare il report a seconda delle esigenze del cliente.

Come avrai potuto capire sarai seguito dal primo all'ultimo momento. Avrai alla fine di questi giorni un documento di fondamentale importanza per la crescita della tua azienda.


Non perdere questa offerta e affidati a degli esperti del settore.

50 visualizzazioni

SMARTPLANLAB.it

Logo.png

AZURE HOLDING GROUP Srl

Via Casilina, 8006
03013 - Ferentino (FR)
P.Iva & C.F. 03033940606
Cap. Soc. € 100.000,00